SLADANA KRSTIC. Fashion Designer Italo-Croata

Stampe artistiche per donne determinate dal cuore grande

Aveva solo sei anni, quando disegnava le sue bambole su fogli di carta e poi si dilettava a creare per loro vestiti per poterle abbigliare come meglio poteva. La passione per la moda è nata dunque con lei.

Il suo primo bozzetto ha preso vita quando era ancora una ragazzina: allora frequentava la scuola media e, dopo aver svolto i compiti, amava trascorrere il tempo a disegnare e a fare figurini di moda. Poi è riuscita a compiere studi mirati sia nel suo Paese d’origine, la sua amatissima Croazia, sia in Italia, terra che l’ha accolta come uno dei nuovi talenti della moda europea.

Tra i suoi estimatori si può annoverare il grande Gianni Molaro. Importante è stata la sua esperienza al programma di Rai Due “Detto Fatto” che le ha permesso di farsi conoscere sempre a più ampio raggio non solo presso gli addetti ai lavori ma anche presso il grande pubblico che inizia a seguirla con sempre maggior interesse sulle sue pagine social.

Sladana non solo disegna le sue collezioni ma sceglie personalmente i tessuti con i quali poi vengono realizzati gli abiti che lei ama descrivere come degli stupendi dipinti su tela, per questo motivo nelle sue ultime collezioni oltre alle pregiatissime pelli di ottime manifatture italiane che lei adora utilizzare, lavora con tessuti leggeri stampati, quasi a contrasto per bilanciare la pelle coloratissima. Ed è infatti il colore molto sgargiante una delle caratteristiche fondamentali del suo stile.

La sua ultima collaborazione vede due grandi maestri della pittura: Franco Azzinari, riconosciuto come il pittore del vento, che ha concesso alla stilista l’utilizzo di molte delle sue opere per stampare le stoffe che poi diventano parte della sua collezione 2020. Anche le opere coloratissime del maestro Stjepko Mamic artista pluripremiato, pittore e capitano di mare, si fondono a “pennello” con la collezione della stilista per dare vita alla nuova capsule Collection 20/21, i suoi pesci stampati in un leggero tulle faranno parte della sua ultimissima collezione Primavera Estate 2020/21. Questa collezione è stata presentata di recente nell’isola di Ischia, in occasione del Premio Internazionale Meronis organizzato dalla Cantina Moronia, all’interno della sfilata Sant’Angelo “Sotto le stelle” diretto da LAF Fashion Event, possiamo ammirare parte di essa in queste suggestive fotografie del suo ultimo shooting a Roma dopo aver visitato numerose passerelle in giro per il mondo, dagli Stati Uniti alla Romania, Croazia e Malta, con base in Italia dove risiede scegliendo di creare e produrre rigorosamente con un marchio Made in Italy.

La collezione prêt-à-porter in raffinatissima nappa e con una capsule collection delle sue iconiche “Pantalozze”, gonne e pantaloni palazzo che rappresentano la sua cifra stilistica distintiva, e che slanciano la figura femminile, accostate ai body completamenti in tulle stampato rendono la collezione unica nel suo genere e che può essere utilizzata tutto l’anno. Il suo stile certamente vivace e, perché no, eccentrico e adatto alla donna di oggi, forte e determinata, capace di lottare per la realizzazione dei propri sogni, sia privati sia di lavoro, ma dotata anche di un grande cuore. Proprio come Sladana.

Elsy Aparicio
Giornalista Direttore presso MG Design & Fashion Event