Black Lives Matter, anche in Italia

Photo Credit: © Change.org

Il 21enne italo capoverdiano Willy Monteiro Duarte picchiato a morte a Colleferro qualche settimana fa, il bracciante 29enne Soumaila Sacko assassinato due anni fa a Gioia Tauro sono due delle tante vittime del razzismo e delle discriminazioni sempre più frequenti in Italia, ai danni di chi ha la pelle nera, è ‘diverso’, è più debole.

Oltre al danno pure la beffa: non di rado omicidi, attacchi, aggressioni e minacce vengono taciuti, sottovalutati, insabbiati o negati. Attivisti e cittadini, di cui molti giovani, sono scesi in piazza in solidarietà per George Floyd, riprendendo lo slogan di Black Lives Matter: “I can’t breathe”, ripetutamente pronunciato dalla vittima di Minneapolis che non riusciva più a respirare, schiacciata dall’agente di polizia che ne ha causato la morte.

A W-ALL WOMEN MAGAZINE le associazioni NIBI (Neri Italiani Black Italians) di Roma e StraVox di Palermo hanno riferito motivi e obiettivi delle proprie battaglie per una Italia di diritti per tutti, contro ogni forma di viole nza, discriminazione e razzismo.